blakman di blakman
VIP 9176 punti

Il congiuntivo

Il congiuntivo esprime soggettività. Poichè non ha valore temporale,evidenzia solo la qualità dell'azione.

Congiuntivo presente: azione durativa
Congiuntivo aoristo: azione momentanea
Congiuntivo perfetto: azione compita

τι σιγωμεν;
Perchè dovremmo tacere?

Nelle proposizioni indipendenti il congiuntivo è volitivo ed eventuale.

Il congiuntivo volitivo si distingue in:
- esortativo, nella prima persona singolare e plurale del presente o dell'aoristo. A volte è preceduto da imperativi cristallizzati (αγε.φερε)o da avverbi (δευρο,δευτε).
- proibitivo, nelle seconde e terze persone dell'aoristo.

- deliberativo o dubitativo,nelle prime persone e in forma interrogativa.

τι δρασωμεν;
Che dovremmo fare?

Il congiuntivo eventuale si distingue in:
- indipendente, attestato nel dialetto paleonico di Omero.
- dipendente, proprio dalla lingua attica (con αν).

Hai bisogno di aiuto in Grammatica Greca?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email