Ominide 2324 punti

Le istituzioni dell’Unione Europea

Le istituzioni dell’UE sono cinque:
1. Il Parlamento europeo, che rappresenta i cittadini ed è eletto da essi;
2. Il Consiglio dei Ministri, che rappresenta gli Stati membri;
3. Il Consiglio europeo, che definisce gli orientamenti politici generali;
4. La Commissione, che ha il compito di attuare le politiche generali;
5. La Corte di giustizia, che garantisce il rispetto delle leggi.
Alle istituzioni si aggiungono altri organi comunitari:
• La Corte dei conti, che controlla la finanza;
• Il Comitato economico e sociale;
• Il Comitato delle regioni.

IL PARLAMENTO EUROPEO
Il Parlamento è formato da 732 deputati, eletti a suffragio universale ogni 5 anni.
Ha sede a Strasburgo, in Francia.
Il Parlamento ha tre competenze principali:

• Condivide con il Consiglio il potere legislativo ed è il rappresentante diretto dei popoli d’Europa;
• Esercita poi un potere di controllo democratico su tutte le attività di governo esercitate dalle istituzioni dell’UE e in particolare sull’operato della Commissione;
• Ha infine un potere di bilancio, cioè decide, assieme al Consiglio, le spese previste dal bilancio annuale dell’Unione.

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Il Consiglio dei Ministri è il massimo organo dell’Unione Europea.
Esercita il potere legislativo, ha infatti l’ultima parola sull’approvazione delle leggi dell’Unione: regolamenti e direttive.
Il Consiglio è formato dai ministri dei Governi degli Stati membri.
Nel Consiglio le decisioni vengono prese mettendo le proposte ai voti; per alcuni materie è richiesta l’unanimità, per altre la maggioranza qualificata.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email