Sofy46 di Sofy46
Ominide 219 punti

Turchia

La Turchia è uno stato che occupa la parte più occidentale dell’Asia e confina a nord con il Mar Nero, a sud con il Mar Mediterraneo, ad ovest con il Mar Egeo, nord-ovest con la Grecia e la Bulgaria, a nord-est con la Georgia, ad est con l'Armenia, l'Azerbaigian e l'Iran, a sud-est con l'Iraq e a sud con la Siria.
MORFOLOGIA
Il territorio della Turchia è vasto oltre due volte e mezza quello l'Italia ed è attraversata da due catene muntuose: i Monti del Ponto a nord e i Monti del Tauro a sud. La montagna più alta è il monte Ararat,che si trova sull’altopiano Armeno e che raggiunge i 5165m di altitudine e tra le vette del paese c’è anche il vulcano Erciyes Dağı, in Cappadoccia, ormai spento.I due fiumi più importanti sono il Tigri(che nasce nella catena del Tauro armeno) e l’ Eufrate, che nasche dalla confluenza di 2 fiumi ed insieme sfociano nel golfo persico. Questi fiumi sono importanti perchè attorno ad essi è nata e si è sviluppata la civiltà occidentale. I due tipi di vegetazione più diffusi in Turchia sono la steppa nell’entroterra e la foresta sulle catene e sul litorale, in particolare sulle coste orientali del Mar Nero.

Clima

La Turchia si divide in tre zone climatiche:
• Clima Mediterraneo sulle coste del mar Egeo e del Mediterraneo;
• Clima Oceanico sulla costa del Mar Nero;
• Clima Continentale nell’entroterra.

Geografia politica

Dal 1923, anno della caduta dell’impero Ottomano, la Turchia è una Repubblica parlamentare e fino a poco tempo fa era governata secondo le leggi del corano. Il presidente è eletto a suffragio popolare diretto e non più mediante elezione indiretta del Parlamento ed il suo mandato dura 5 anni.
Il territorio turco è diviso in 81 provincie, ciascuna delle quali è a sua volta divisa in distretti, per un totale di 923 distretti. La città più popolata e più importante è sicuramente Istanbul, con quasi 13 milioni di abitanti, seguita dalla capitale, Ankara,che ha circa 4 milioni di abitanti.

Demografia

La turchia conta circa 75.000.000 di abitanti(dati del 2011) e la popolazione cresce ogni anno dell’1,5% . La prospettiva di vita media è di 73 anni e l’istruzione è obbligatoria e gratuita tra i 6 e i 15 anni. La lingua ufficiale è il turco, tuttavia esistono anche molte minoranze, un esempio è il curdo,parlato da qualche milione di persone, soprattutto nel sud-est del paese, e che rimane per molti la prima lingua, e per alcuni, specie anziani, l'unica lingua parlata. Inoltre viene parlato anche il greco pontico è diffuso nell'area di Trebisonda in Ponto ed in alcune zone della Turchia centro-meridionale è parlata una versione moderna dell'aramaico. La Turchia è uno stato laico, senza una religione di Stato e la maggioranza della popolazione è Musulmana(oltre il 99% dei turchi).

Economia

L'economia turca ha conosciuto una notevole espansione negli ultimi anni ed oggi il Paese, è una media potenza industriale; le industrie sono situate in gran parte sulle coste occidentali e i settori principali sono quelli automobilistico, tessile, dell'abbigliamento, elettronico e delle costruzioni e la loro impoertanza è cresciuta soprattutto grazie agli investimenti stranieri, in particolare da parte di Germania e Stati Uniti. Il commercio estero si svolge in gran parte con l'Unione europea (59% delle esportazioni e 52% delle importazioni nel 2005) infatti si avvale di un'unione doganale con l'UE dal 1995, che ha aumentato la sua produzione industriale, ma sono fiorenti anche i commerci con Stati Uniti, Russia, Giappone e più di recente con la Cina. Il settore che negli ultimi anni è però cresciuo maggiormante è sicuramente quello riguardante il turismo, che oggi è la prima fonte di reddito del Paese.

Istanbul

Istanbul è la città turca più importante, non solo in Turchia, ma anche nel mondo, infatti è la terza città per numero di abitanti ed è difficile tracciarne i confini a causa dell’enorme agglomerato di case che la collegano alle municipalità vicine.Ha la particolarità unica di far parte di due continenti, quello eurpoeo e quello asiatico, infatti si divide sulle due sponde del Bosforo e la parte sulla sponda occidentale è europea mentre quella sulla sponda orientale è asiatica.

La città ha visto moltissime culture differenti, soprattutto perchè è stata capitale di 4 imperi, Quello romano, quello bizantino, quello latino e quello ottomano e sono arrivati fino ad oggi per lo più monumenti di origine bizantina e costruiti sotto l’impero Ottomano. Un esempio sono la splendida basilica di santa Sofia, costruita durante l’impero romano e la Moschea Blu, costruita nel 1597 durante il regno dell’impero Ottomano per riaffermare il potere di Istanbul

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email