In seguito alla conquista del Nuovo Mondo, gli Europei lo colonizzarono fondando nuove città; per questo esistono quattro tipi diversi di città:
-la città nordamericana caratterizzata dall'economia capitalistica, dall'uso massiccio dell'auto e dal consumismo; la struttura-tipo di questo tipo di città è "a grappolo" con un insieme di edifici con funzioni diversi (come New York, Philadelphia, ecc...);
-la città latino-americana caratterizzata da un paesaggio vario con netti contrasti fra la città vecchia e la città nuova. Le prime città di questo tipo nacquero in epoca precolombiana quando le civiltà costruirono strutture religiose e politiche circondate da edifici utili al commercio (servivano solo per scambiare i prodotti e non per abitare); poi nacquero le città moderne con funzione amministrativa (come Brasilia);
-la città africana che si colloca alla periferia e si dividono in tre tipi: città portuali (come Dakar, Lagos, Città del Capo, Dar es Salaam e Mogadiscio), città fluviali (come Brazzaville, Kisangani, Kinshasa ed Entebbe) o città minerarie (come Lubumbashi);

-la città pioniera è stata costruita per ragioni economiche, politiche e strategiche (come Brasilia per il Brasile, Canberra per l'Australia, Hassi Messaoud in Algeria per il petrolio, Salt Lake City in USA per le miniere d'oro e Islamabad per il Pakistan).

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email