Ominide 152 punti

Stati Uniti


• Territorio
-Confinano a nord con il Canada, a sud-est con il Golfo del Messico, a sud-ovest con il Messico, a est con l’Oceano Atlantico e a ovest con il Pacifico -Il territorio si suddivide in tre regioni: la regione orientale, parte dalla costa atlantica e va verso l’interno, qui si elevano i Monti Appalachi; la regione centrale, va dalle Grandi pianure fino al Golfo del Messico, qui scorrono il Mississipi e il Missouri; la regione occidentale, parte dalle Montagne Rocciose e arriva fino all’Oceano Pacifico, qui le cime superano i 4000m, tra le catene montuose e gli altopiani si aprono profonde depressioni come la Valle della Morte, che raggiunge gli 86m sotto il livello del mare -Il fiume più importante è il Mississipi, il suo bacino copre oltre il 35% della superficie del paese. Il suo affluente è il Missouri che nasce dalle Montagne Rocciose; questi si congiungono nei pressi di Sant Louise, per poi sfociare nel Golfo del Messico con una foce a delta. Nel Golfo del Messico sfocia anche il Rio Grande, mentre nel Golfo di California il Colorado; entrambi hanno origine nelle Montagne Rocciose -I laghi più importanti sono i 5 Grandi laghi: Superiore, Huron, Erie, Ontario e Michigan. Questi sono collegati al sistema fluviale del Mississipi. A ovest vi è il Lago Salato, a più di 1283m di altitudine
• Clima
-Dato il vasto territorio si hanno diversi tipi di clima: il sub-polare in Alaska, montano negli Appalachi e nelle Montagne Rocciose, temperato nei Grandi laghi e nelle Grandi pianure, temperato caldo sulla costa del Pacifico, tropicale lungo il Golfo del Messico e mite nelle Isole Hawaii
• Storia
-Gli Stati Uniti in origine erano abitati da popolazioni indiane pellerossa, quando nel 1607 l’Inghilterra fondò 13 colonie sulla costa orientale. Gli inglesi imposero pesanti dazi, finché nel ’76 le colonie si opposero e con il Congresso di Filadelfia dichiararono l’Indipendenza. Nel 1783 l’Inghilterra riconosce l’Indipendenza dei 13 stati e Washington fu proclamato presidente -Dal 1861 fino al ’65 gli stati del nord, in rapido sviluppo industriale si affrontarono con gli stati del sud, la cui economia era basata su piantagioni e schiavitù. La guerra termina con la vittoria dei nordisti, così la schiavitù fu abolita, ma nel sud venne instaurato un regime razziale -Nel 20° secolo, gli Sati Uniti parteciparono alle 2 guerre mondiali. Nel 1945 fondarono l’Onu e nel ‘49 furono i promotori della Nato, un alleanza tra stati per la reciproca difesa militare. Nel 2° dopoguerra, gli Usa ebbero vari conflitti con Corea, Vietnam, Afghanistan e Iraq. L’11 settembre 2001, gli Usa furono oggetto di un grave attentato terroristico che causò migliaia di vittime

• Popolazione
-Gli Stati Uniti hanno oltre 301 milioni di abitanti. Fin dal ‘600 si verificarono vere e e proprie ondate migratorie e tra il ‘600 e il ‘700 la tratta degli schiavi africani. Dopo la 2^ guerra mondiale, il governo abolì alcune leggi sull’immigrazione. Oggi i bianchi costituiscono il 75%, seguono i neri (10%) e i messicani (5%). Il resto della popolazione comprende in gran parte cinesi, filippini e giapponesi. La distribuzione non è omogenea. La densità è altissima nelle megalopoli, mentre scende drasticamente nelle aree montuose, fino ad una media di 2 ab/km2. La lingua ufficiale è l’inglese, ma sono diffuse tutte le lingue delle varie comunità. La religione più praticata è quella protestante, seguita dalla cattolica, dall’ebraismo, islamismo e altre religioni orientali

• Città
-Washington con quasi 6m ab è la capitale degli Usa. Sorge sul Patomac; qui vi hanno sede la Casa Bianca, il Campidoglio, il Congresso, il Pentagono, il Ministero della difesa e gli Archivi nazionali. Washington fa parte della megalopoli atlantica, raccogliendo insieme ad altre città oltre 45 milioni di ab -New York con quasi 19m ab è il centro economico, finanziario, commerciale e politico mondiale. E’ considerata la città simbolo degli Usa, con la celebre Statua della Libertà, che sorge su un isolotto della Baia di New York, opera dello scultore francese Frèdèric Bartholdi. Il paesaggio è caratterizzato da soli grattacieli, il più famoso è l’Empire State Building, alto 386m. L’area dove sorgevano le torri gemelle, oggi è chiamata “Ground zero” e diventata luogo della memoria -LOS ANGELES con quasi 13m ab è la più grande città della costa occidentale e 2^ degli Usa. Il celebre quartiere Hollywood è la sede più importante dell’industria cinematografica del mondo -San Francisco con quasi 5m ab è il 2° polo della costa pacifica. Questa sorge su una baia, attraversata dal Golden Gate, un ponte di 3km -Las Vegas capitale del gioco d’azzardo, ha più di un mezzo milione di ab. Gli edifici della città, imitano monumenti di ogni tempo e luogo. La città è in gran parte formata da alberghi di lusso e sale da gioco

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email