Ominide 11289 punti

Slovenia – l’aspetto fisico


Posizione: La Slovenia è il paese più settentrionale della regione iugoslava. I suoi confini sono segnati a est e a sud dalla Croazia, a ovest dall’Italia e dal Mare Adriatico, a nord dall’Austria e a nord-est dall’Ungheria.
Morfologia: Il territorio è quasi interamente montuoso e collinare, le pianure sono assai limitate e coincidono con le valli dei fiumi. La sezione montuosa è formata, a nord-ovest e ovest, dalle Alpi Giulie, dove si innalza il Monte Tricorno (m 2863), la massima cima nazionale, e dall’altopiano del Carso, calcareo, poroso e ricco, pertanto, di inghiottitoi, doline e grotte come quelle, famose, di Postumia. Il Carso culmina con la cima del Monte Nevoso (m 1796). Nella parte settentrionale del paese, infine, sono situate le Caravanche, una sezione delle Alpi Orientali.
Idrografia: I fiumi più importanti della Slovenia sono la Sava, la Drava e il Mura. Il primo nasce in territorio sloveno e passa poi in Croazia dove bagna la città di Zagabria; gli altri due scorrono nella parte nordorientale del paese, provenendo dall’Austria. Un tipico fiume carsico è il Timavo, le cui acque si inabissano in corrispondenza delle grotte di San Canziano, per riemergere, dopo aver percorso circa 40 km sottoterra, in territorio italiano presso Monfalcone.
Clima: Il clima è alpino sui rilievi, mediterraneo sull’esiguo tratto costiero e retro costiero; sul resto del territorio è temperato fresco.
Flora e fauna: Il mantello vegetale è costituito da boschi di conifere in montagna e da latifoglie alle quote meno elevate. La fauna è varia e rara. Fra i tanti animali ricordiamo l’orso, la lince, la volpe, il cinghiale, il lupo, il cervo, il capriolo e la marmotta.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze