Oceani, mari, fiumi e laghi

L'oceano ricopre circa il 70% della superficie del pianeta che, per questo motivo, viene chiamato <<il pianeta azzurro>>. Per comodità di studio i geografi distinguono le acque oceaniche in:
- Oceano Pacifico;
- Oceano Atlantico;
- Oceano Indiano.
Spesso sono considerati oceani anche il Mar Glaciale Artico e quello Antartico.
La parte degli oceani più vicina alle coste dei vari continenti è chiamata comunemente mare: ai diversi mari è stato poi attribuito un nome specifico.
Il termine <<mare>> è usato anche per designare grandi laghi salati (Mar Morto, Mar Caspio) e la massa d'acqua oceanica nel suo complesso (quando si dice <<il mare>>, in senso generale.

Si chiama fiume un corso d'acqua che si forma generalmente in montagna, da una sorgente, e scorre verso la pianura fino a sboccare, di solito, in mare. I corsi d'acqua minori, che si gettano in un fiume principale, si chiamano affluenti. Quando il fiume trova cavità naturali dove la sua acqua può raccogliersi, forma un lago. Il fiume che entra in un lago si chiama immissario, quando ne esce si chiama emissario.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email