Ominide 16920 punti

Il Lazio

Il territorio: Il Lazio è una regione a forma di rettangolo; gli Appennino rappresentano una delle basi, la costa del Tirreno è l’altra base. Gli altri due lati sono i confini con la Toscana e la Campania. Parallelamente alla costa, si stende una fila di monti (Sabatini, Aurunci, Ernici ecc), che sono antichi vulcani ora spenti. Nei crateri di alcuni di essi si sono formati dei laghi, la cui forma è, naturalmente, circolare. Sono i laghi di Bolsena, Vico, Bracciano, Albano e Nemi. Il Lazio è, dunque, una regione prevalentemente montuosa. La parte pianeggiante comprende la larga valle del Tevere, l’Agro Pontino, e una striscia costiera. L’economia: Vediamo ora quali sono le caratteristiche della regione: - pianure poco estese, ma fertili; - sufficiente quantità d’acqua per l’irrigazione; - clima mite; - ottime vie di comunicazione (le linee ferroviarie del Tirreno, Roma-Ancona, e l’Autostrada del Sole); - attrattive turistiche incomparabili, come i resti di Roma antica e la Città del Vaticano. Per tutti questi motivi, le attività principali del Lazio sono l’agricoltura e l’industria turistica. Nelle campagne e sulle colline si producono cereali, patate, ortaggi, viti e olivi. L’allevamento del bestiame, soprattutto degli ovini, è ottimo. L’industria non ha avuto condizioni favorevoli per il suo sviluppo. Non vi sono perciò grandi complessi industriali: tuttavia, nei dintorni di Roma e di Civitavecchia, l’unico porto della regione, si trovano industrie edili, tessili, chimiche, meccaniche e cartarie. Invece è tutta concentrata nel Lazio l’industria cinematografica italiana (Cinecittà, nelle immediate vicinanze di Roma). Le province sono cinque: Roma, che è anche la capitale d’Italia, Frosinone, Rieti, Viterbo e Latina. Nella città di Roma esiste un piccolo Stato indipendente: la Città del Vaticano, dove risiede il Sommo Pontefice.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Lazio
Registrati via email