Ominide 8039 punti

Grecia-territorio

La Grecia è una repubblica parlamentare; la capitale è Atene; fa parte dell'Unione Europea dal 1981. La Grecia confina a nord con l'Albania, la Macedoni e la Bulgaria e a est con la Turchia. E' bagnata dal Mar Ionio a ovest e dal Mar Egeo a est.
La Grecia occupa l'estrema sezione meridionale della Penisola Balcanica. Il territorio è in prevalenza montuoso, con un profilo costiero lungo circa 14000 chilometri e molto frastagliato: golfi, baie,insenature, penisole e numerosissime isole di ogni forma e dimensione. Le pianure occupano solo una piccola parte del territorio greco e si trovano soprattutto in Tessaglia, nella valle del fiume Vardar e nella regione della Macedonia. Lungo le coste si aprono strette fasce pianeggianti. Il territorio della Grecia comprende una parte continentale, una peninsulare e una insulare.
La principale catena montuosa è il Pindo, che si innalza nel centro della Grecia e si sviluppa parallelamente al Mar Ionio. Nel settore orientale, di fronte al Golfo di Salonicco, si trova la cima più elevata di tutto il Paese.

Il Monte Olimpo, che gli antichi greci ritenevano fosse la dimora degli dei. Più a sud, sopra il Golfo di Corinto, s'innalza il massiccio del Pernaso. Nella Penisola Calcidica si erge il Monte Athos, con i suoi 20 monasteri ortodossi sparsi sulle scoscese e boscose pendici.
A nord-est si trova la Penisla Calcidica, che si allunga nel mare con tre lunghe dita e racchiude il Golfo di Salonicco. A sud si estende la Penisola del Peloponneso, collegata al continente dall'Istmo di Corinto, una sottile striscia di terra che alla fine dell'Ottocento fu tagliata da un canale artificiale per collegare il Mar Ionio al Mar Egeo.
Le isole costituiscono il 19% del territorio della Grecia. Nel Mar Ionio ci sono le Isole Ionie, caratterizzate da grandi estensioni di bosco, soprattutto pinete. Nel Mar Egeo si incontrano, procedendo da nord verso sud, le Sporadi Settentrionali e Meridionali, a un passo dalla costa della Turchia,l'Isola di Eubea e le Cicladi. Le Isole del Dodecaneso fronteggiano la costa sud-occidentale della Turchia, tra il Mar Egeo e il Mediterraneo. L'isola di Creta, la maggiore tra tutte le isole, sorge in pieno Mar Mediterraneo.
I fiumi hanno in genere corso breve, con regime torrentizio e portata irregolare e pertanto non sono navigabili. I corsi di acqua più importanti scorrono nella regione settentrionale e sfociano nel Golfo di Salonicco: sono l'Aliakmon, il Peneios e il Vardar.
Il clima è in generale mediterraneo con inverni brevi e miti ed estati molto calde e secche. Nelle zone più interne il clima assume caratteri continentali e montani. La vegetazione è costituita in prevalenza dalla macchia mediterranea, che interessa le aree pianeggianti e le isole. Sui rilievi si estendono boschi di latifoglie e più in alto vaste formazioni di abeti e di larici.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email