Ominide 11267 punti

Indonesia – l’aspetto fisico


L’ Indonesia è uno stato completamente insulare situato tra le Penisola indocinese e l’Australia e circondato dalle acque dell’Oceano Indiano e Pacifico. È formato dagli Arcipelaghi delle Grandi e Piccole Isole della Sonda e delle Molucche, che comprendono circa 14.000 isole, e da alcune grandi isole come Borneo, Sumatra, Giava, Celebres e la parte occidentale della Nuova Guinea detta Irian Jaya. Il Borneo, con una superficie di 736.000 Kmq, è la terza isola del mondo per estensione. La sua superficie, coperta da una fittissima foresta pluviale, è percorsa da una catena montuosa centrale che digrada verso le estese pianure costiere. All’Indonesia appartiene la sezione meridionale del Borneo detta Kalimantan, mentre la parte settentrionale viene amministrata dalla Malaysa e comprende anche il piccolo Stato del Brunei.
Sumatra, separata dalla Penisola di Malacca dallo stretto omonimo, è un’isola in parte montuosa e in parte pianeggiante. Identiche caratteristiche fisiche, ma con una più accentuata estensione del rilievo, presenta l’Isola di Giava, uno degli spazi più densamente abitati della Terra.
L’Isola dei Celebes è interamente montuosa. L’Irian Java è attraversata da catene montuose centrali dove si innalzano imponenti cime che superano anche i 5000 m di altezza, mentre la sezione meridionale, pianeggiante, è solcata da numerosi fiumi e coperta da una lussureggiante foresta monsonica e dalla savana. Tagliata dalla linea equatoriale, la Nazione presenta temperature medie molto elevate. Le precipitazioni, abbondanti e regolari sull’equatore, assumono caratteristiche stagionali a mano a mano che ci si allontana da esso.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove