Habilis 4634 punti

Gli elementi del paesaggio e i laghi


I principali elementi del paesaggio che da monte verso valle riflettono
l’azione di erosione, trasporto e sedimentazione svolta dalle acque superficiali in condizioni decrescenti di energia sono:
• valli tipicamente a V (erosione verticale e orizzontale);
• terrazzi fluviali, derivanti dall’alternanza di fasi deposizionali ed erosive;
• conoidi alluvionali, dovuti alla deposizione di materiali detritici in corrispondenza dello sbocco delle valli in pianura;
• pianure alluvionali, derivanti dall’accumulo di notevoli quantità di materiali fini;
• meandri, che si formano per dissipare l’energia residua ancora a disposizione del corso d’acqua in pianura;
• argini, derivanti dalla deposizione in fase di piena dei sedimenti sui due
lati dell’alveo;
• delta, che si formano quando la foce dei corsi d’acqua è in bacini tranquilli;
• estuari, che si formano quando la foce è in mare aperto dove la marea
ha notevole ampiezza.

I laghi, depressioni occupate in permanenza dalle acque superficiali e prive di comunicazione diretta con il mare, possono avere origine diversa:
glaciale,che occupano le depressioni di antichi ghiacciai;
tettonica,occupano depressioni prodotte da movimenti tettonici;
di sbarramento,che si formano quando i detriti impediscono il libero flusso delle acque;
costiera,si formano quando condoni di sabbia sbarrano l'imbocco di un'insenatura;
carsica, occupano le cavità rivestite da materiale impermeabile.
Sono elementi temporanei del paesaggio, destinati a essere colmati gradualmente dai sedimenti.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email