Laghi artificiali

I laghi possono diversi in naturali e artificiali. I primi sono quelli esistenti in natura mentre i secondi sono stati creati dalla mano dell'uomo per diversi motivi.
Un lago artificiale può infatti avere un ruolo fondamentale nella produzione dell'energia elettrica e in questo caso diciamo che ha un fine industriale. L'acqua di un bacino artificiale viene convogliata a valle trasformando la sua energia potenziale in energia cinetica e poi in energia meccanica. Sarà il generatore elettrico ad attuare una nuova trasformazione rendendo quest'ultima energia elettrica.
Un lago artificiale può avere anche uno scopo puramente estetico: questo tipo di lago è adatto al turismo, di solito è localizzato in un luogo naturalistico, immerso nei boschi molto amato dai visitatori.
Vi sono anche dei laghi artificiale aventi scopo naturalistico. Spesso si sente parlare di specie che, a causa della mano distruttrice dell'uomo, non riescono più a trovare un ambiente adatto alla loro sopravvivenza. Il cibo scarseggia e i predatori prendono il sopravvento. Un lago artificiale può permettere a numerosi specie di pesci e uccelli di trovare un habitat a loro congeniale e quindi di continuare a vivere e a riprodursi.

Spesso gli ultimi due scopi possono essere racchiusi in un solo lago infatti un bacino con attrazione turistica può essere anche appropriato per la salvaguardia di specie animali mentre bisogna fare attenzione ai laghi dedicati alla produzione elettrica, solitamente qui vi è il divieto di balneazione.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email