Ominide 8039 punti

Demografia e modelli urbani-Austria
Da alcuni decenni la popolazione austriaca non aumenta più e tende a un progressivo invecchiamento. Rilevante è la presenza di lavoratori stranieri, provenienti soprattutto dall'area balcanica e dalla Turchia, anche se gli immigrati hanno avuto qualche difficoltà a integrarsi nel Paese. Composta da nove Stati federati, l'Austria è caratterizzata da una distribuzione della popolazione sul territorio poco omogenea. La densità demografica è bassa nelle regioni alpine, mentre le maggiori concentrazioni si registrano lungo la valle del Danubio.
Circa un quinto della popolazione totale si concentra nell'area urbana di Vienna, mentre le altre città sono di piccole dimensioni e a stento raggiungono i 200 mila abitanti. Ancora elevata è la percentuale di popolazione che vive nei villaggi rurali.
Vienna sorge sulle rive del Danubio e il suo centro storico rimanda alle vicende dell'Impero asburgico. La città fu un punto di riferimento della cultura europea dell'Ottocento: vi operarono grandi artisti, musicisti, filosofi e scienziati che trovarono un ambiente stimolante, che accoglieva intellettuali di ogni Paese dell'Impero. Oggi è una metropoli che si è arricchita di nuovi quartieri ed edifici moderni, anche se i viennesi conservarono con cura le testimonianze del passato. Proprio per questo motivo Vienna è un'importante meta turistica, oltre che sede delle più rilevanti attività finanziarie, commerciali e industriali del Paese.

Linz, capoluogo dell'Alta Austria, è la terza città del Paese per numero di abitanti. E un attivo centro industriale ed è il nodo di raccordo tra le regioni transalpine.
Salisburgo, a breve distanza dal confine con la Germania, sorge sul fiume Salzach. A Salisburgo nacque nel Settecento il celebre compositore Wolfgang Amadeus Mozart e ancora oggi la città ospita attive manifestazioni musicali.
Graz, capoluogo della regione della Stiria, sorge sul fiume Mur ed è la seconda città dell'Austria per numero di abitanti, oltre che un importante centro industriale.
Innsbruck, città turistica di fama internazionale, è il capoluogo della regione montuosa del Tirolo e prende il nome dal fiume che la attraversa: l'Inn
Klagenfurt, capoluogo della regione della Carinzia, sorge sul fiume Glan ed è di origine medievale. Nella seconda metà del secolo scorso è diventata un nodo di comunicazione di primaria importanza con il resto del Paese, l'Italia e i Balcani, favorendo lo sviluppo industriale dell'area.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email