Questo appunto contiene un allegato
Colline della Sardegna scaricato 0 volte

Ricerca sulle colline della Sardegna

Colline in percentuali

Il territorio della Sardegna è prevalentemente collinare, infatti il territorio occupato dalle colline è del 67,9%. I rilievi collinari non sono molto elevati è per questo che non superano mai i 380 mt sul livello del mare. Esse si sono molto antiche e infatti si sono formate per via dell’erosione appunto per questo prima erano montagne. Quest’ultime erano nell’antichità monti di altezza modesta; che si estendevano sulla Sardegna.

Attività economiche

Sulle colline il settore più sviluppato e il primario legato alla pastorizia, invece l’agricoltura è sviluppata maggiormente lungo le coste. I pastori fin dall’ antichità dalle loro abitazioni portavano i loro greggi di pecore e capre sulle colline per farle pascolare.

Clima

Il clima della Sardegna è mediterraneo, con estati molto caldi con inverni miti e temperati con venti che tirano più forti sui rilievi. Sulle colline il clima è temperato e mite come in alcune regioni del nord.

Territorio naturale

La Sardegna sulle coste è ricca di vegetazione mentre nel entroterra non e così ricca, quindi nell’entroterra è molto più arida questo causa frequenti incendi. La vegetazione all’ interno e composta da arbusti e da latifoglie che creano dei boschetti.

Popolazione sulle colline

La maggior parte della popolazione vive lungo le coste, mentre nel entroterra la popolazione è più scarsa. Nel cento del paese la popolazione è concentrata soprattutto vicino alla città di Nuoro , Oristano e Sassari.

Usi, costumi e tradizioni

Una delle usanze tipiche del centro della Sardegna e’ travestirsi da Mammuthones. sono degli uomini che indossano una maschera nera, un mantello di pelle di capra con delle piccole campane sopra.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017