Genius 24061 punti

Il clima alpino in Svizzera: le brezze e il föhn


Paragonato alle condizioni climatiche delle pianure vicine, il clima alpino presenta notevoli contrasti, a seconda dell’altezza sul livello del mare, delle forme del rilievo e dell’esposizione. I fenomeni climatici più significativi sono le brezze e il föhn.
Durante la stagione calda, l’escursione termica causata giornalmente dal raffreddamento e il riscaldamento dei diversi altopiani di vallata generano dei venti locali, le brezze, che sono il prodotto di meccanismi analoghi alle brezze marine.
In fine mattinata, l’aria calda dilatata delle valli - e quindi più leggera - risale i corridoi naturali che le offrono un passaggio in direzione delle cime delle montagne e provoca la formazione di nubi intorno alle cime. Questo aumento della nebulosità durante il pomeriggio lascia presumere l’arrivo di un tempo stabile. Verso le 5 del pomeriggio, questa brezza della valle cessa di soffiare per cedere il passo alla brezza di montagna, fredda e generalmente più violenta che lungo la vallata in senso inverso.
Il föhn durante la stagione fredda porta un rovesciamento completo del clima alpino, generalmente molto stabile in tale periodo dell’anno. Infierisce in modo particolarmente violento sulla parte nord della catena alpino, nelle alte vallate dell’ Aar et della Reuss. Il fenomeno si scatena al momento del passaggio di una forte depressione barometrica lungo il versante Nord delle Alpi. Essendosi liberato della sua umidità sul versante italiano della catena alpina, in cui le piogge e i temporali sono all’ordine del giorno, l’aria attratta da questa depressione si precipita sopra la linea delle creste e, perdendo altezza, si riscalda per compressione e si trasforma in un vento secco e caldo, mentre l’atmosfera acquista una trasparenza ideale.

In montagna, i torrenti si gonfiano, si formano valanghe, le acque dei grandi laghi si innalzano e i rischi d’incendi catastrofici si moltiplicano. Alcuni comuni prevedono, allora, un piano di sicurezza molto rigido fino al divieto assoluto di fumare. Addirittura, il föhn provoca negli uomini dei malesseri talmente specifici che un laboratorio di Basilea ha lanciato sul mercato un’apposita medicina anti-föhn. In compenso, il föhn causa lo scioglimento delle nevi e permette di aprire ai greggi, molto presto, l’accesso ai pascoli alpini; Grazie al föhn, alcune vallate vedono prosperare una certa vegetazione mediterranea come il mais, la vite o il castagno ben al di là della loro normale area di espansione. Pertanto il suo arrivo costituisce un avvenimento di primo piano nella vita della Svizzera della montagna. Da ricordare che nel 1861, il föhn ebbe un ruolo molto attivo nell’incendio che distrusse Glarus, capoluogo del cantone che porta lo stesso nome.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email