Ominide 8039 punti

Bulgaria-territorio

La Bulgaria è una repubblica parlamentare; la capitale è Sofia. La Bulgaria confina a nord con la Romania, a sud con la Turchia e la Grecia, a ovest con la Macedonia e la Serbia e Montenegro. E' bagnata a est dal Mar Nero.
La catena montuosa dei Balcani, il cuore del territorio bulgaro, si snoda per circa 600 chilometri da ovest verso est sino al Mar Nero e divide il Paese in due distinte regioni.L e cime più alte superano i 2000 metri. Il versante settentrionale della catena dei Balcani declina dolcemente con una serie di altipiani e di ondulazioni collinari verso l'ampia pianura del Danubio, un tempo ricoperta da vaste foreste e oggi trasformata in una distesa di coltivazioni. Sul versante meridionale, invece, i Balcani scendono bruscamente verso i rilievi degli Antibalcani, alti poco più di 1000 metri, e poi verso la valle del fiume Marica, un'ampia fascia pianeggiante che prosegue verso est fino alle coste del Mar Nero ed è delimitata a sud-ovest, al confine con la Grecia, dai monti Rodopi e dai rilievi del Rila e del Pirin. Nei Monti Rila si trovano le cime più elevate del Paese, tra cui il Musala che raggiunge i 2925 metri.

La catena dei Balcani divide anche il bacino del Danubio a nord da quello della Marica a sud. Il Danubio segna per circa 400 chilometri il confine settentrionale del Paese e riceve dai Balcani numerosi affluenti; la Marica nasce dal Monte Musala e attraversa per oltre 300 chilometri il territorio bulgaro.
I fiumi bulgari hanno in genere un regime stagionale irregolare, con periodi di piena alternati a periodi di magra.
Le condizioni climatiche sono molto diverse a nord e a sud dei Balcani. Nelle zone settentrionali e nella regione del Danubio prevalgono gli afflussi delle masse d'aria continentali, con escursioni termiche tra le stagioni molto accentuate. A sud della catena dei Balcani, invece, il clima è mitigato dagli influssi del Mar Mediterraneo ed è caratterizzato da estati fresche e inverni meno rigidi. Gli effetti di questa varietà climatica si osservano nel manto vegetale: a nord è steppico e a sud mediterraneo; sui rilievi si trovano foreste di latifoglie e conifere ancora oggi ricche di fauna selvatica tra cui orsi, lupi, caprioli e cervi.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email