Ominide 13699 punti

Atene: caratteristiche generali

Atene, la capitale, sorge nella Pianura dell’Attica, cuore dell’Ellade antica. Con i sobborghi e con il vicino porto del Pireo, che è il primo della Grecia, conta circa un milione e mezzo di abitanti. È una metropoli moderna, scalo aereo e marittimo di primaria importanza per le comunicazioni tra l’Europa e l’Oriente; ora conta anche numerose industrie. La città è dominata dalla collina dell’Acropoli (L’Acropoli di Atene: su questa collinetta che s’innalza al di sopra della città di soli 120 metri, sono adunate le rovine più famose della Grecia: i resti grandiosi del Tempio di Minerva o Partenone, i Propilei o colonnati, l’Eretteo, il Tempio della Vittoria, il Tempietto delle Grazie e altri ancora che testimoniano lo splendore dell’antica arte greca), ove si ammirano i resti dei più prestigiosi monumenti della civiltà classica, tra i quali l’armonioso Partenone. Nel Peloponneso rimangono interessanti rovine delle antichissime città di Micene, Tirinto e Olimpia, dove si celebravano i famosi giochi. Corinto, Argo e Sparta non sono ormai che modeste cittadine. Sulla costa settentrionale si trova Patrasso, porto notevole per l’esportazione dell’uva e del vino. In Macedonia Salonicco è il secondo porto della Grecia; vi affluisce anche buona parte del commercio iugoslavo e bulgaro. Infine, nelle isole i centri più noti sono Candia, capoluogo dell’isola omonima; Rodi, nell’”Isola delle rose”, che fu per alcuni decenni sotto la sovranità dell’Italia; Mitilene, nell’Isola di Metelino, e Corfù, pittoresca cittadina nell’isola omonima di fronte alle coste dell’Epiro.
Inserisci qui il titolo dell'appunto
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email