Ominide 7039 punti

Abruzzo


L’Abruzzo confina a Nord con le Marche, a Ovest con il Lazio, a Sud con il Molise, a Est con il Mare Adriatico. Nel territorio della regione possono distinguersi tre paesaggi: appenninico, collinare e costiero. Nell’Appennino abruzzese si trovano il monte più alto di tutta la catena montuosa, il Corno Grande, nel gruppo del Gran Sasso, e il Parco Nazionale d’Abruzzo dove si cerca di proteggere alcune specie animali che rischiavano l’estinzione: l’orso marsicano , il camoscio d’Abruzzo e il lupo. Tra i monti e la costa si estende una fascia di colline, a tratti franose e incise dai calanchi, larga una trentina di chilometri. I fiumi sono brevi e di carattere torrentizio. Il clima delle zone interne è rigido, con inverni molto freddi, mentre lungo la costa è mitigato dall’influsso del mare. I collegamenti con le altre regioni, un tempo difficili a causa della disposizione delle catene montuose, sono stati agevolati dal traforo del Gran Sasso e dalla costruzione di autostrade e superstrade. L’Abruzzo è una regione a bassa densità abitativa. La maggior parte della popolazione è distribuita lungo la fascia costiera e nelle conche pianeggianti. Il reddito medio per abitante è inferiore alla media nazionale. L’attività tradizionale è sempre stata l’allevamento , soprattutto di ovini, un tempo praticato con il metodo della transumanza , ossia con lo spostamento stagionale delle greggi dagli altipiani verso la pianura. L’agricoltura , un tempo povera, si va modernizzando e viene praticata sulle colline e nelle conche interne, dove il terreno è fertile. Le colture più diffuse sono: cereali, patate, ortaggi, viti e alberi da frutto. Prodotti tipici sono lo zafferano e la liquirizia. Il tradizionale artigianato è una voce modesta dell’economia della regione. Le industrie, di dimensioni medio-piccole, si concentrano nella valle del Pescara e lungo la costa e operano nei settori tessile, dell’abbigliamento, alimentare. Nella conca del Fucino sorge il centro Telespazio per i collegamenti telefonici dell’Italia con il resto del mondo. Buono lo sviluppo turistico lungo la costa e sulle montagne appenniniche. L’aquila è il capoluogo della regione ed è sede universitaria e vive di terziario e di agricoltura.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email