Ominide 11266 punti

Portogallo – breve descrizione


Una scritta ammonisce lo straniero alla frontiera del Portogallo: “Il Portogallo non è un piccolo paese!”. Infatti questa terra luminosa, che si affaccia all’Atlantico con riserve fragranti di fiori, benché territorialmente poco estesa, occupa un posto importante nella storia della civiltà. Oggi il suo peso politico ed economico non è rilevante, ma ci fu un tempo in cui il Portogallo dominò le rotte dei commerci dell’Europa con gli altri continenti e impose la propria supremazia in Asia, in Africa e in America, dove il vastissimo Brasile gli rimane legato per lingua e cultura. Abitato in origine dai Lusitani, che furono tra gli ultimi popoli iberici a piegarsi sotto la dominazione romana, il Portogallo ha dato all’Europa moderna audaci navigatori, intrepidi esploratori e mercanti che hanno contribuito con le loro imprese ad allargare i confini del mondo civile.
Portoghesi furono le prime navi che, doppiando il Capo di Buona Speranza, approdarono alle Indie; e portoghese fu Ferdinando Magellano che, al servizio della Spagna, iniziò il primo viaggio di circumnavigazione del globo. Del suo antico impero marittimo il Portogallo conserva oggi solo pochi lembi, poiché nel secolo XVII cominciò a decadere e il primato dei commerci mondiali passò ad altre nazioni. Dal 1910 si regge a repubblica. Nel campo economico e politico è da tempo strettamente legato alla Gran Bretagna.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017