Video appunto: Jacques Le Goff - L'Europa è un continente?

Europa è un continente?



Riflettiamo sulla domanda che Le Goff si pone osservando il planisfero . Con facilità individuiamo le masse continentali dell’Africa e delle Americhe che risultano ben definite perché completamente circondate dagli oceani. Lo stesso può dirsi dell’Oceania, costituita da molte isole nell’Oceano Pacifico.
L’Europa, invece, ci appare come una penisola dell’Asia o, meglio, come parte di un continente che i geografi chiamano Eurasia. Quello che distingue l’Europa dal resto dell’Eurasia va ricercato nelle caratteristiche ambientali, dal momento che la varietà dei paesaggi e la mitezza del clima europeo sono molto diversi da quelli asiatici, ma si ritrova soprattutto nelle caratteristiche umane e cioè nelle sue tradizioni storiche e culturali. Il concetto di Europa deriva dalla storia e dalla geopolitica.

L’Europa è il risultato di un lungo processo in cui i fattori geografici si sono intrecciati a vicende politiche, a questioni economiche, sociali ed etniche riguardanti la convivenza, su uno stesso territorio, di popoli con culture diverse. A differenza dell’Asia e di ogni altra parte del mondo, in Europa le vicende storiche hanno impresso nel territorio cambiamenti così intensi e numerosi da trasformarlo profondamente. Questi cambiamenti sono avvenuti prima con lo sfruttamento agricolo e, successivamente, con l’industrializzazione, la diffusione delle aree urbane e delle infrastrutture. Non è un caso se l’Europa è il continente più urbanizzato: in media il 73% della sua popolazione vive in città.