Genius 24328 punti

Capoluogo di regione: Aosta


Aosta (34.619 ab.), capoluogo della regione, sorge in una conca, in prossimità della confluenza della Dora Baltea con il suo affluente Buthier. Fondata dai romani, la città conserva la pianta quadrata e i monumenti dell'epoca. La sua posizione geografica, lungo l'asse delle grandi vie di comunicazione (attraverso il monte Bianco e gli altri valichi alpini), favorisce i commerci e i traffici. A queste attività si aggiungono industrie di varia natura, tra le più importanti quelle legate alla lavorazione dei prodotti locali: liquori, mobili e arredi.

La conformazione del territorio è l'elemento che ci permette di comprendere le caratteristiche economiche e sociali di questa regione. Infatti la natura completamente montuosa della Valle d'Aosta ha inizialmente indirizzato le attività umane verso i tradizionali settori produttivi della montagna: l'allevamento, l'artigianato e la piccola industria per la lavorazione del legno. Nella regione erano presenti anche miniere di ferro, ma dopo la loro chiusura e il declino dell'industria siderurgica e meccanica, la Valle d'Aosta ha affidato sempre più al turismo le proprie prospettive di sviluppo. Il turismo è soprattutto quello invernale, legato alle importanti stazioni sciistiche; ma la regione offre anche incantevoli paesaggi naturali e ambientali, musei, castelli e resti romani: è una terra che ancora conserva proprie tradizioni e offre ai turisti notevoli suggestioni culturali folkloristiche.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email