Ominide 11270 punti

Assisi


Assisi è paese di pace e di soave contemplazione. Silenzio nella bella campagna: solitudine nelle ripide stradette. Lo spirito di San Francesco, la mansueta bontà di Santa Chiara pare che, nel passato, abbiano sopito ogni ira, mitigato ogni truculenta.
Cara Assisi col suo magnifico San Francesco, le antiche chiese, il bel Duomo vetusto (antico), il conventino di San Damiano, dove si dice che San Francesco abbia composto il Cantico del Sole; la Porziuncola, laggiù dov’egli morì, la cripta dove risposta e infine, più bello di ogni cosa, l’Eremo delle Carceri, dove usava ritirarsi a penitenza.
All’Eremo delle Carceri bisogna andarci lemme lemme, per una bella stradicciuola, che la pigrazia dei forestieri ha reso carrozzabile. Il Monte Subasio pende tutto da un lato. Vien giù da 1200 metri con una costa facile e dolce e va a finire nella tranquilla pianura umbra. A circa 800 metri c’era, al tempo dei tempi, un oratorio, la chiesuola delle Grazie e, intorno, un fitto bosco di lecci, dove il sole non trapassa, e, dentro il bosco, buche e grotte. In una di esse si ritraeva San Francesco a quaresimare (far digiuno e penitenza), nelle altre lo seguivano i compagni Leone, Matteo, Elia.
Termi, nella Nera, è, come si è detto, l’unico grande centro industriale dell’Umbria e uno dei maggiori d’Italia. Le sue industrie sfruttano l’abbondanza d’acqua della vicina Cascata delle Marmore.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove