Genius 24328 punti
Aree residenziali e aree verdi

Sappiamo che la città svolge funzioni diverse, ognuna delle quali viene eseguita in parti distinte, conferendo alla città differenti aspetti. Per soddisfare le esigenze della popolazione e per svolgere le sue attività la città ha bisogno di ricevere energia,materie prime,prodotti e informazioni.
La città si può perciò suddividere in varie aree in base alle attività che vi sono svolte.

Le aree residenziali

La funzione basilare della città è certamente quella di offrire alla popolazione case e servizi. Di conseguenza, se in una zona vi sono soltanto case per risiedere e relativi servizi (negozi, fermate dei bus, stazioni della metropolitana) per questo che si tratta di un’area residenziale. Queste zone sono diffuse in tutte le città, di cui costituiscono la parte fondamentale.

Le aree verdi

Rispetto a quelle di altri Paesi, come Germania, Paesi Bassi e Francia, le città italiane non possiedono molti spazi verdi. Inoltre, in Italia la situazione peggiora procedendo dal Nord al Sud: le città dell’Italia settentrionale dispongono, in media, di 6,6 mq di verde per ogni abitante, ma il valore scende a 5mq nell’Italia centrale e si riduce a 3,5 mq nell’Italia meridionale e nelle isole. Un ragazzo del Sud, quindi, dispone in media di circa la metà delle aree verdi rispetto a un ragazzo del Nord. Inoltre, nelle città del Nord, soprattutto nel Veneto, le aree verdi sono generalmente conservate meglio che nel Centro e nel Sud, sicché i divari sono anche maggiori di quello che ci dicono le statistiche.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email