Sapiens Sapiens 11657 punti
Questo appunto contiene un allegato
Appennino settentrionale e centrale scaricato 0 volte

Appennino settentrionale e centrale


L' Appennino settentrionale è compreso tra il colle di Cadibona e la Bocca Serriola (730 metri) e comprende l’Appennino ligure e l’Appennino tosco-emiliano.
Tra la catena appenninica vera e propria e le coste tirreniche si stendono piccole catene montuose e aree collinari (le Alpi apuane e la parte settentrionale dell'Antiappennino tirrenico).
Le cime più alte si trovano in territorio tosco-emiliano (monte Cimone 2165 metri, monte Cusna 2121 metri).
Dal versante settentrionale dell’Appennino scendono affluenti del Po (Trebbia,Taro, Parma, Enza, Secchia, Panaro). Un’altra parte di corsi d'acqua scende verso l’Adriatico (Reno, Savio, Conca, Foglia, Metauro) e verso il Tirreno (Magra, Serchio, Arno).


L'Appennino centrale si estende dalla Bocca Serriola alla Bocca di Forlì (891 metri) e comprende l'Appennino umbro-marchigiano e l’Appennino abruzzese, al quale appartiene il Gran Sasso d’Italia, con la vetta più alta (Como Grande, 2912 metri) dell'intera catena.
Tra la catena vera e propria e il mar Adriatico si interpongono, oltre al
Sasso d’Italia, i monti della Laga. Rispetto al mar Tirreno si interpongono la parte meridionale dell'Antiappennino, i monti Volsini e Cimini, i colli Albani e i monti Lepini.
Il versante adriatico è inciso da numerosi fiumi che scendono perpendicolarmente alla costa dando luogo a una successione di corsi paralleli, I più importanti sono Cesano, Esino, Pescara e Sangro. Verso il mar Tirreno scende un minor numero di corsi d’acqua, che seguono un percorso piuttosto articolato, con tratti longitudinali rispetto alla costa. I più impori tanti sono Ombrone e Tevere. Si possono ammirare i monti Lepini dell’Appennino centrale.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze