Sapiens Sapiens 11888 punti
Questo appunto contiene un allegato
Alpi: uno sguardo d’insieme scaricato 0 volte

Le Alpi: uno sguardo d’insieme


L'esplorazione del territorio italiano inizia con lo studio delle Alpi.
Le Alpi costituiscono la parte centrale di una fascia montuosa che percorre l’Europa meridionale: a ovest questa fascia continua con i Pirenei, mentre a est continua con i Carpazi (vedi cartina in basso).
L'altezza media delle Alpi è 1300 metri, ma l’altezza delle cime diminuisce procedendo da ovest verso est. Le cime alte oltre 4000 metri si trovano nella parte nord-occidentale (monte Bianco, 4807 metri; monte Rosa 4634 metri); nel resto della catena soltanto il Bernina supera i 4000 metri. L’intera catena montuosa è stata profondamente modellata dai ghiacciai, anche nelle parti dove essi oggi non sono presenti. Il lento aumento della temperatura atmosferica, in atto da migliaia di anni e acceleratosi a partire dalla metà dell’Ottocento, ha provocato la riduzione della copertura glaciale.
Le Alpi si suddividono in Alpi occidentali Alpi centrali e Alpi orientali
Le Alpi sono un confine naturale, influiscono sul clima e forniscono risorse. I ghiaccia modellano le creste delle Alpi.
Nella carta sotto, la linea rossa indica lo spartiacque, una linea immaginaria che percorre le parti più alte della catena e che segna la zona di separazione delle acque che scorrono lungo versanti opposti. Non sempre questa linea coincide con la linea di cresta dei rilievi.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze