Ominide 1069 punti

La parola “Alpi” deriva dal termine latino “Alpes”, che significa “pietra”, “montagna”, ma secondo alcune fonti storiche antiche il nome deriva da “albus” (bianco) e, secondo Sesto Pompeo Festo, i Sabini pronunciavano questo temine con “Alpus”.

Le Alpi sono la catena montuosa più importante d’Europa e confina con diversi Stati. Questi sono l’Italia, la Francia, la Svizzera, la Germania, l’Austria, l’Ungheria, il Liechtenstein e la Slovenia. Quelle che noi chiamiamo “Alpi” iniziano dalla zona ovest del colle di Cadibona (in provincia di Savona), anche se il confine geologico è presso il gruppo dei Voltri (presso Genova) e termina nella zona di Vienna. Questa copre un territorio di oltre 1300 km e la larghezza massima è raggiunta nella zona tra Monaco di Baviera e Verona (circa 250 km) mentre quella minima tra Cuneo e Costa Azzurra.

La cima più alta delle Alpi è quello che viene chiamato il “Tetto d’Europa”: il Monte Bianco, alto 4810m. Il territorio delle Alpi, inoltre, è abitato da 16 milioni di persone.

La suddivisione del complesso alpino è avvenuta durante il IX Congresso Geografico Italiano (svoltosi nel 1924 e ufficializzato due anni dopo). Questa ripartizione è divisa in tre parti: Alpi Occidentali, Alpi Centrali e Alpi Orientali, suddivise a loro volta in 26 sezioni e 112 gruppi. Tuttavia vi saranno ulteriori suddivisioni nel 2005 durante la SOIUSA, che suddividerà le Alpi in 5 settori. Tuttavia, si possono suddividere le Alpi anche a seconda dello Stato in cui esse si trovano (es. Alpi Svizzere, Alpi Francesi, ecc.).

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email