Ominide 4865 punti

Fisica: il metodo sperimentale

Il metodo sperimentale è il metodo utilizzato dalle scienze (dalla fisica e dalla chimica) e si articola in quattro fasi:
1) osservazione
2) ipotesi
3) verifica
4) legge

1)La prima fase del metodo sperimentale è quella dell'osservazione.
Osservare non vuol dire semplicemente vedere, bensì significa "vedere ponendosi delle domande, dei quesiti", e quindi interrogandosi sulla natura e sul motivo del verificarsi di determinati fenomeni piuttosto che di altri.
La curiosità di fronte al fenomeno è la molla e l'incipit che scatena nello scienziato il desiderio di conoscere e di scoprire cose nuove.

2)La seconda fase è l'ipotesi. Si tratta di una prima spiegazione di come si svolge un determinato fenomeno(non incorruttibile e certa). Tale ipotesi deve essere necessariamente verificata affinché possa diventare una legge.

3)La terza fase è la verifica, cioè occorre che l'ipotesi sia sostenuta da esperimenti eseguiti in laboratorio con adeguati strumenti, in modo tale che assuma una veridicità scientifica ufficialmente riconosciuta.

4)Infine, la quarta fase è quella che porta alla formulazione della legge fisica, ovvero, il momento in cui un'ipotesi viene confermata dagli esperimenti e quindi, quell'ipotesi può diventare una legge fisica o scientifica.

Hai bisogno di aiuto in Concetti generali di fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email