Erectus 1122 punti

LE FORZE

- Le caratteristiche delle forze
Una forza concentrata su una superficie molto piccola si dice localizzata in un punto. Se si tratta invece di un’azione distribuita, si dice che la forza è ripartita su una superficie o su un volume.
Le forze di contatto si hanno quando c’è un contatto diretto tra il corpo che esercita la forza e il corpo che la subisce; mentre le forze a distanza fanno sentire la loro influenza senza un contatto diretto tra i corpi.

- La forza-peso
La forza che la Terra esercita su tutti i corpi si chiama forza di gravità o forza-peso. La sua intensità dipende dalla massa del corpo su cui essa esercita. Il suo valore finale è dato dalla somma delle forze esercitate sulle singole particelle materiali che costituiscono un corpo, quindi è una forza ripartita. Tuttavia, per semplicità, solitamente si considera la forza-peso come una forza unica applicata in un punto del corpo detto "baricentro".

Le caratteristiche della forza-peso sono dunque:
- agisce lungo una linea verticale
- è diretta verso il basso, come il filo di piombo
- è distribuita su tutto il corpo, ma la si può considerare applicata in un punto detto "baricentro"

- L’unità di misura delle forze
In passato l’unità di misura della forza era il kilogrammo-peso, che rappresenta la forza con cui la Terra attrae la massa di 1kg.
L'intensità di questa forza non è facilmente riproducibile, perché varia al variare della distanza dal centro della Terra. Infatti l’attrazione da parte della Terra diminuisce man mano che ci si allontana dal suo centro; perciò la massa di 1 kg pesa, in definitiva, di più al polo che all’equatore, di più al mare che in montagna.
Nel SI (sistema internazionale) la forza è una grandezza "derivata"; la sua unità di misura si chiama Newton.
1 kg -> 9,8 N

- Gli effetti delle forze
Quando il portiere di una squadra di calcio blocca il pallone con le mani, fa diminuire la velocità del pallone, fino a fermarlo. Se invece respinge il pallone con la testa, la forza che egli esercita modifica la traiettoria del pallone. Questi 2 esempi mostrano che una forza modifica la velocità del pallone.

La forza che un arciere esercita per tendere l’arco modifica momentaneamente la forma dell’arco: in questo caso la forza deforma il corpo a cui è applicata.
Le forze provocano cambiamenti di velocità e deformazioni degli oggetti; sono anche responsabili della struttura interna dei corpi.

- La rappresentazione delle forze.
Le forze sono rappresentabili con un segmento orientato chiamato "vettore". Le sue caratteristiche sono:
- la lunghezza del segmento orientato è proporzionale all’intensità della forza
- la retta su cui giace il segmento è detta retta d’azione della forza
- la punta della freccia rappresenta il verso della forza

- Le forze fondamentali
Tutte le forze della natura sono state raggruppate nei seguenti gruppi:
- Forza Gravitazionale: è una forza attrattiva che si esercita fra due masse. Tutti i corpi sono dotati di massa. La forza diventa "importante" se una delle masse ha un valore elevato: la Terra attira la massa di 1 kg con una forza di 9,8 N
- Forza Elettromagnetica: è dovuta dal fatto che, dentro ad ogni corpo, ci sono delle cariche elettriche positive o negative. La forza elettromagnetica è molto più intensa di quella gravitazionale ed è responsabile di tutti i dispositivi elettrici. Inoltre essa è responsabile della struttura degli atomi e delle molecole.

- Forza Nucleare Forte: è la più intensa che esista in natura; agisce dentro i nuclei degli atomi e quindi è una forza di cui non vediamo ad occhio nudo gli effetti. È la forza responsabile delle reazioni nucleari.
- Forza Nucleare Debole: è meno intensa di quella nucleare forte e di quella elettromagnetica, ma più intensa di quella gravitazionale. È la forza responsabile di alcuni processi radioattivi, cioè di quei fenomeni in cui un nucleo atomico si trasforma in un altro nucleo "rilasciando" delle particelle.

Hai bisogno di aiuto in Concetti generali di fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità