Ominide 643 punti

La forza debole


La forza debole, o anche chiamata interazione debole, è una delle quattro forze fondamentali della Natura, responsabili di tutti i fenomeni fisica osservati a livello miscroscopico.
L'interazione debole può avvenire tra leptoni e quark, tra soli leptoni o tra soli quark, grazie allo scambio di bosoni vettori molto massivi detti W± e Z0. Poiché tutti i leptoni sono interessati dagli effetti dell'interazione debole, essa è la sola forza che negli esperimenti di laboratorio interviene sui neutrini, per i quali la gravità è trascurabile.

La forza debole è responsabile del decadimento del neutrone in un protone. Questo decadimento avviene sia quando il neutrone è in un nucleo sia quando è libero, producendo un elettrone e un anti neutrino elettronico.
Il protone decade in un neutrone solo se è in un nucleo, producendosi un positrone e un neutrino elettronico.

Questi due processi sono alla base della radioattività beta, scoperta da Henry Becquerel nel 1896.

Le reazioni nucleari indotte dalle forze deboli hanno un ruolo importante nella dinamica e nell'evoluzione delle stelle, come pure nell'esplosione delle supernova e nella formazione delle stelle di neutroni (pulsar). La copiosa produzione di energia nel Sole e nelle stelle si origina dalla fusione dell'idrogeno in deuterio e poi in elio, nella quale le forze deboli giocano un ruolo essenziale.

Hai bisogno di aiuto in Concetti generali di fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove