Tommaso Moro

MOro nace nel 1480 a Londra, fu per questo condannato a morte e decapitato nel 1535 per essersi opposto al matrimonio tra Enrico VIII e Caterina favorito da un atto del Parlamento

Utopia
La sua opera più importante è Utopia in cui egli esprime le sue idee filosofiche e politiche. Utopia è una specie di romanzo filosofico con i pensieri di Moro detti per bocca del suo protagonista Raffaele, un visitatore giunto in un'isola ignota, Utopia, in uno dei viaggi al seguito di Amerigo Vespucci.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email