Ominide 4865 punti
Questo appunto contiene un allegato
Telesio - Pensiero filosofico scaricato 3 volte

• Telesio era un filosofo originario della Calabria, che ci offre un nuovo modo di guardare alla natura, considerata come dotata di leggi proprie che l’uomo deve conoscere. Egli sviluppò la sua dottrina filosofica e naturalistica prendendo come modello i filosofi presocratici.
• Egli affermava che l’uomo non deve imporre schemi a priori alla natura, ma ne deve scoprire le leggi specifiche. Queste leggi per Telesio si identificano nell’azione di due forze contrastanti: il caldo e il freddo. Il caldo è una forza dilatante e dinamica; il freddo una forza condensante e immobile. Queste leggi vengono applicate alla materia al suo stato originario generando la sostanza. Essa ha un carattere dinamico, in quanto consiste in una continua trasformazione.
• Telesio concepisce Dio come creatore che dopo aver creato il mondo non deve più intervenire nell’universo, poiché ogni creatura agisce solo in base alla propria natura.

• Telesio accusa la scienza del passato per non aver osservato come le cose si verifichino effettivamente in natura. Il filosofo invita a indagare la natura nelle sue singole parti, poiché ognuna di esse manifesterà la sua forza ed essenza.
• Egli metteva in primo piano la percezione sensibile, a discapito dell’intelletto, grazie alla quale l’uomo è in grado di conoscere la natura.
• Telesio ammetteva un’analogia tra natura e uomo. Questo è il fondamento che permette all’uomo di agire sulla natura per trarne vantaggio e beneficio. Ed è proprio questo lo scopo della scienza e della magia di questo periodo, solo che la scienza per fare ciò si affida a procedure matematiche e razionali.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email