Mongo95 di Mongo95
Ominide 6474 punti

La terapia ascetica


La terapia per eccellenza, l’ascesi. Il momento più alto, perché compassione, amore e volontà. Tutto ciò che caratterizza la vita etica, restano ancora appunto legati alla vita, alla volontà di vivere, quindi intrisi di dolore. Non si riesce con la terapia morale ad eliminare totalmente l’istanza auto-affermativa della volontà. Allora occorre abbracciare un’ulteriore via, quella della noluntas per la totale liberazione dalla volontà nella sua dimensione impulsiva. Pervenire alla non-vita, smettere di vivere, che non significa però suicidarsi. Sorge in se stessi orrore per ciò che si è, per la volontà di vivere, essenza di quel mondo del dolore. Non basta più amare gli altri con se stessi, ma arrivare all’orrore per l’essere di ciò che si è espressione, rinnegando il corpo come manifestazione della volontà. In questa idea confluiscono elementi orientali e cristiani, l’ascesi è praticabile solo a condizione di conoscere il più profondo, è possibile liberarsi della vita solo negandola. Essa ha come obiettivo un nulla liberatore, che proviene da una libera negazione della volontà auto-affermativa che sopprime anche i suoi fenomeni. Quindi non può restare che il nulla. Ma a ribellarsi a tutto ciò è quel voler vivere che siamo noi e il nostro universo. Il nostro orrore del nulla non è altro che diversa espressione del fatto che siamo volontà di vivere. E si trova un oceano di quiete nella profonda calma dell’animo. Il nulla congiunto alla Volontà.
L’ascesi è il punto massimo della prospettiva terapeutica schopenhaueriana. Si può annullare il dolore solo superando la vita e la volontà auto-affermativa in moto totale. L’asceta è colui che ha saputo non temere il nulla, e è giunto alla consapevolezza che in realtà è il nostro mondo con tutte le sue vicende e sventure a essere propriamente il nulla.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze