gaiabox di gaiabox
Ominide 3551 punti

Come sarebbe poco saggio pretendere di affermare la propria individualità originale, rifiutandosi di seguire le consuetudini, in ciò che vi è sottomesso per definizione, come le fogge degli abiti o la moda. Di qui il carattere conservatore che, nella pratica se non in teoria, assume il pensiero di Montagne, specialmente in ambito politico e religioso.
Lo stato si regge unicamente sul diritto positivo, in base alle imposizioni vincolanti delle leggi emanate dal sovrano. Non è la ragione a fondare il diritto, bensì le consuetudini sociali, nella loro origine empirica e sovente arbitraria. Solo a posteriori la ragione vi riconosce una legittimità. I principi del diritto valgono non per una regola razionale universale (una «idea eterna»), bensì sulla base dell'autorità che li ha stabiliti. Nessuna legge generale basterebbe del resto a regolare e prevedere l'infinita «variabilità» e contingenza delle azioni degli uomini. II comportamento del saggio sarà dunque contrassegnato da due elementi, apparentemente contraddittori. Da un lato, nel foro interiore, egli tenderà a «separare la sua anima dalla folla», ossia a valorizzare la propria unicità personale' a indicare con scettico distacco la consuetudine e il pregiudizio sociale collettivo, Dall'altro non pretenderà di imporre a nessuno il proprio metro di giudizio, ma si rassegnerà all'uso comune, accettando di seguire «quanto all'esteriore, i modi e le forme acquisite»•

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze