Habilis 863 punti

Critica all'idea di sostanza

Per Locke la sostanza è un’unione di idee complesse e non ha valenza oggettiva .
Come nascono le idee complesse.
I primi atti conoscitivi dell’uomo sono la riflessione e la sensazione, dalla quale derivano le idee semplici.
Le idee semplici vengono rielaborate dall’intelletto che potenzialità (è considerato lo strumento che serve per giungere alla verità) e può compiere delle operazioni concettuali: astrarre, relazionare, unire. Da questa si formano le idee complesse.
Stiamo andando verso l’abbandono della metafisica, che non è utile per la coerenza del quotidiano. Abbiamo bisogno della conoscenza probabile che si occupa del concreto, delle scienza che possono essere utili.

Conoscenza probabile: ti permette di esprimere un giudizio relativo agli argomenti che riguardano il mondo fenomenico (fisica, antroplogia…).

I giudizi soggettivi che ne derivano possono essere espressi:
- per analogia: si conformano all’esperienza sensibile;
- per conformità: si conformano a opinioni generali e a risultati concreti ottenuti nella rivoluzione scientifica.

Criterio di verità: la verità va cercata nella coerenza dei ragionamenti, cioè nell’accordo (o disaccordo) fra le idee che si stabilisce a due livelli:
- intuitivo: si percepisce l’accordo e il disaccordo in modo automatico;
- dimostrativo: l’accordo e il disaccordo sono certificati dalla sperimentazione.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email