Ominide 17 punti

I tre stadi esistenziali


Kierkegaard distingue 3 stadi esistenziali: paura, angoscia, disperazione.
La paura è paura di qualcosa, ha un oggetto concreto.
L’angoscia invece ha una portata più ampia, riguarda il rapporto tra l’uomo e il mondo, infatti essa sorge dalla possibilità di fatti, circostanze e legami che uniscono l’uomo al mondo.
Infine la disperazione è un elemento costitutivo del rapporto dell’io con se stesso, quindi la disperazione è il rapporto con la scelta di chi si vuole essere; è definita come la “malattia mortale”. Nella disperazione ci si rende conto che da un lato si vorrebbe essere assoluti e ancorarsi ad una scelta stabile, dall’altro ci si rende conto di essere finti e quindi sempre limitati. In entrambi i casi la disperazione avvolge l’uomo e lo porta a vivere la morte dell’io. La disperazione nasce da una mancanza di necessità o dalla mancanza di libertà.
Nel primo caso l’io fugge verso possibilità che si moltiplicano indefinitamente, mentre nel secondo caso la disperazione nasce da una mancanza di libertà.
Questi stadi riguardano tutti e tre gli stadi (estetico, etico e in minor parte quello religioso).

Scelta estética: attimo (seduttore)


Ad un certo punto l’esteta (colui che vive per il momento, il suo único obiettivo nella vita) crolla, si annoia.
Come arriviamo alla noia? Perchè il fine è sempre nel piacere e quindi è esterno all'uomo e non ci da un appagamento interiore. E? un piacere effimero, poiché tu vivi per quella sensazione che però poi finisce e ti lascia un vuoto dentro. La disperazione è questo vuoto interiore.

Scelta morale: futuro (marito)


Vive per ciò che diverrà, per il futuro. Si rinuncia ad essere speciali per diventare parte del popolo, una persona comune. Da esteta non sono veramente libero, la vera scelta è l’etica poiché scelgo io chi essere e chi diventare.
Quando sembra che la vita etica possa funzionare ci accorgiamo che ha dei limiti: la monotonia, la routine.
La scelta assoluta è il riconoscimento della propria colpevolezza, dovuta dalla sfida di dio.

Scelta religiosa: Abramo
Segue quindi qualcosa che va contro la razionalità.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Kierkegaard, Soren - Stadi dell'esistenza