Genius 17243 punti

Kant e la teologia razionale

Secondo Kant, la teologia razionale è un falso sapere che si fonda sul tentativo, non riuscito, peraltro, di dimostrare in modo razionale l’esistenza di Dio mediante tre prove che, in realtà, sono prive i reale valore conoscitivo. Tali prove sono:
• prova ontologica che vuole dimostrare l’esistenza di Dio a partire dalla sua definizione
Essa è stata formulata dai filosofi Anselmo d’Aosta e da Descartes ed ha lo scopo di dimostrare l’esistenza di Dio partendo dall’idea stessa di Dio. Poiché Dio è un essere perfettissimo, la sua esistenza non può essere privata dell’attributo dell’esistenza stessa. Kant critica tale prova sostenendo che non è possibile passare dal piano mentale a quello della realtà. L’esistenza può essere constatata solo per via empirica e non può essere dedotta per via intellettiva. Per questo motivo, la prova ontologica o è impossibile o è contraddittoria
• prova cosmologica che intende dimostrare l’esistenza di dio, partendo dall’idea di mondo
Si tratta della prova formulata da Tommaso d’Aquino. Essa si bassa sulla distinzione fra il contingente, cioè quello che non ha in se stesso la propria ragione di essere ed il necessario, cioè quanto ha in se stesso la propria ragione di essere. L’esistenza del contingente richiede l’esistenza dell’ente necessario, cioè Dio, che ha creato il contingente. Per Kant, il limite della prova cosmologica sta nel fatto che la categoria della causalità viene usata in modo illegittimo: la categoria della causalità può essere applicata solo al mondo dei fenomeni e non anche al mondo di cui non si ha esperienza, come il mondo di Dio.
• prova teleologica o fisico-teleologica che afferma l’esistenza di Dio sulla base dell’ordine e della regolarità dei fenomeni maturali.
La prova fisico-teleologica vuole affermare l’esistenza di un essere infinito e perfetto che è la causa dell’ordine esistente nel mondo. Come afferma Kant, tale essere potrebbe essere interno alla natura oppure Dio potrebbe essere concepito come un ordinatore della natura e quindi non necessariamente il suo creatore
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email