Ominide 104 punti

Hobbes: il linguaggio

Hobbes come Francesco Bacone ritiene che il linguaggio a volte non esprime esattamente ciò che vogliamo dire, poiché utilizziamo dei termini che, avendo molteplici significati, possono essere fraintesi. Quindi secondo Hobbes bisogna ridurre le parole a quelle più semplici, che non possono essere fraintese, e addizionarle e sottrarle tra loro. Per esempio se vogliamo dire “uomo”, dobbiamo dire “animale+razionale”.

Inoltre Hobbes ritiene che il linguaggio sia convenzionale: se decido di chiamare un oggetto pietra, è una convenzione, il termine pietra non ha qualcosa di divino ma semplicemente il nome è un segno, usato nel discorso per comunicare ad altri un pensiero.

Ogni parola ha un significato e un significante:

• Il significante è il termine con il quale si indica uno oggetto o una persona. Esso è arbitrario ovvero può variare.
• Il significato è ciò che si intente con significante e per avere un buon significato bisogna usare la logica matematica. Esso deve essere chiaro e preciso.

Il Meccanicismo

La meccanica è la scienza che studia i movimenti involontari della natura.

Quindi per Meccanicismo si intende che tutti i movimenti in natura hanno una causa meccanica, sono involontari (se lancio un oggetto, esso non può che cadere). Anche il movimento di un uomo, non dipende dalla volontà dell'uomo stesso ma da una serie di cause meccaniche che insieme generano quel movimento.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità