Ominide 525 punti

Il Positivismo e Comte


Il positivismo


Comte
• Positivismo sociale.
L’intera riflessione di Comte verte sulla questione se sia possibile trasformare la politica in una scienza esatta. In primo luogo, per Comte è necessario fondare una scienza della società, la sociologia. Il termine “positivo ha cinque significati:
- Ciò che è reale;
- Ciò che è utile;
- Ciò che è certo;
- Ciò che è preciso;
- Ciò che ha valore.
• Legge dei tre stadi: legge fondamentale per spiegare e descrivere scientificamente lo sviluppo della storia del pensiero, dell’umanità e dei fenomeni sociali.
1) Stadio religioso o fittizio: i fenomeni naturali sono spiegati come prodotti dell’azione di agenti soprannaturali (monoteismo);
2) Stadio metafisico o astratto: i fenomeni sono intesi come prodotti di idee, essenze, forme astratte (pensiero metafisico e magico);
3) Stadio positivo: viene riconosciuta l’impossibilità di una conoscenza definitiva e assoluta, l’uomo abbandona la metafisica e cerca di scoprire le leggi che regolano i fenomeni stessi (pensiero scientifico).
I tre stadi sono incompatibili fra loro.
La legge dei tre stadi non descrive solo lo sviluppo di ogni disciplina particolare, ma anche i momenti della crescita di ogni singolo uomo sul piano individuale e l’evoluzione dell’umanità nel suo complesso. L’uomo è teologo nell’infanzia (potere militare medioevale), metafisico nella giovinezza (rivoluzione), fisico nella maturità (rivoluzione industriale).
Le discipline che hanno raggiunto lo stadio positivo per Comte sono: (disposte per criterio pedagogico, in quale sequenza debbano essere studiate, logico, l’evoluzione del sapere da ciò che è semplice e particolare, storico, andamento effettivo del progresso)
1) Astronomia (Copernico, Keplero, Galileo);
2) Fisica (Pascal, Huygens, Newton);
3) Chimica (Lavoisier);
4) Biologia (Bichat, Blainville);
5) Sociologia (Comte).
• La matematica non è scienza autonoma, ma viene considerata come fondamento per tutte le altre scienze particolari.
• Non può esistere la psicologia scientifica, poiché implicherebbe che il soggetto osservi se stesso.
• La sociologia è l’ultima disciplina che deve raggiungere lo stadio positivo, per studiare scientificamente i fenomeni sociali.
La sociologia è composta da statica e dinamica. La prima studia i rapporti esistenti in dato momento storico fra le varie parti della società; la seconda studia le leggi che regolano il progresso.
Gli studi della sociologia prevedono un nuovo regime politico, la sociocrazia, guidato dagli industriali e dagli uomini di scienza. Questa venne criticata in quanto non si rifaceva nè a liberalismo né a socialismo, sembrando quasi una società autoritaria e bloccata.
• L’ultima fase del pensiero di Comte è segnata da una svolta in senso religioso. Pone come oggetto della fede, non più Dio, ma l’umanità stessa. Il “Grande Essere” è l’insieme degli essere umani passati, presenti e futuri.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email