Video appunto: Comte, Auguste - La classificazione delle scienze

Comte - La classificazione delle scienze e la fondazione di una "sociologia scientifica"



Auguste Comte concentra la sua attenzione sullo stadio a lui coevo, quello positivo o scientifico. Il compito della filosofia positiva è quello di liberare le scienze sociali dai residui teologici e metafisici ed estendere a esse i metodi di indagine delle scienze naturali.
Per fare ciò, secondo il pensatore, è necessario elaborare un sistema generale in cui siano ricondotte all’unità tutte le scienze particolari. Tale enciclopedia delle scienze deve convergere verso la fondazione di una “sociologia scientifica”, che permetta di superare il lungo periodo di crisi che le nazioni europee hanno dovuto affrontare a partire dalla Rivoluzione francese.

Auguste Comte si dedica dunque ad un’opera di classificazione delle scienze, che, pur rispettando l’autonomia di ciascuna disciplina, ne mostri la connessione e la coerenza.
Il criterio più importante per classificare le scienze consiste nel porre per prima la scienza il cui oggetto è più semplice e generale, e di seguito quelle il cui soggetto è più complesso e particolare (concreto).
Su questa base, l’enciclopedia delle scienze risulta costituita da cinque scienze fondamentali: 1) astronomia; 2)fisica; 3)chimica; 4)biologia; 5)sociologia.