melaisa di melaisa
Ominide 2160 punti

Auguste Comte

Nasce a Montpellier.
Dopo aver compiuto i primi studi all’ecole polytechnique, diventa per qualche anno segretario e collaboratore del filosofo-socialista Saint Simon e poi diviene insegnante privato di matematica. Nonostante l’intensa attività di divulgazione delle sue idee e il successo delle sue prime pubblicazioni, non riceve dall’ambiente accademico i riconoscimenti sperati.
Vive in condizioni di precarietà economica, intervallate da periodi di grave esaurimento nervoso.
A egli si deve l’individuazione nella riorganizzazione della società un principio regolare che viene chiamata legge dei tre stadi:
• Stadio teologico (corrisponde al medioevo), l’uomo mediante la fantasia, attribuisce la causa di tutti i fenomeni naturali a eventi divini o soprannaturali;
• Stadio metafisico (corrisponde all’umanesimo), l’uomo mediante la ragione spiega i fenomeni naturali facendo riferimento a entità o forze astratte;
• Stadio positivo ( corrisponde all’800), in cui si impone un sapere fondato sull’esperienza che spiega i fenomeni attraverso la formulazione di leggi.
Per lui la sociologia è una necessità: solo studiando i problemi legati alla convivenza degli uomini è possibile risolvere positivamente ogni questione politica. La sociologia è la conoscenza della società come:
• Ordine: la sociologia studia le istituzioni religiose e politiche;
Progresso: studia le evoluzioni delle istituzioni.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email