Ominide 4479 punti

Jean Cauvin nacque a Noyon in Francia nel 1509. Il calvinismo è il tipo di Protestantesimo più dinamico e più ottimista nei confronti di Dio. Calvino è convinto che la salvezza sia solo nella parola di Dio,rivelata nella Sacra Scrittura. Egli insiste sulla predestinazione e sostiene che è il volere divino a subordinare anche le decisioni umane.
Dalla riforma protestante deriva lo spirito del capitalismo,infatti Lutero fu il primo a tradurre il concetto di lavoro con Beruf che significava vocazione,in senso di professione,però lo limitò solo agli artigiani e agli agricoltori. I calvinisti lo estesero invece a tutte le attività che producevano ricchezze e lo videro come un incentivo all'impegno professionale.
Il clero aveva pensato di vendere l'anima,di permettere di comprare il paradiso. Essa non solo toglieva i peccati,ma toglieva anche la pena. Martin Lutero,quindi,inorridito da ciò iniziò a protestare,perciò si parla di riforma protestante.

**La scrittura secondo Lutero è l'autorità infallibile di cui abbiamo bisogno. La libera lettura dei testi sacri permetteva ad ognuno di leggere ed interpretare da solo la Bibbia(poichè prima molte cose venivano manipolate dalla chiesa).
***Non c'è bisogno delle figure come sacerdote ecc. Secondo Lutero il singolo cristiano può avere ragione contro un Concilio se illuminato da Dio.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email