Ominide 4865 punti

Cartesio basa la sua filosofia sul dubbio, il punto di partenza della conoscenza: attraverso il dubbio si può raggiungere il sapere. Egli infatti condannava il principio di autorità (ipsi dixit) in base al quale si accettavano le dogmatiche affermazioni degli antichi senza nemmeno verificarle, proprio perché a causa dell’autorità della fonte da cui provenivano, erano considerati inconfutabili.
Apparentemente, considerare il dubbio il punto di partenza per raggiungere la verità, può sembrare un paradosso, ma se nessuno avesse dubitato della concezione geocentrica, noi ne saremmo ancora convinti.
Per Cartesio, raggiungere il sapere non era impossibile o complicato, a differenza di quanto sosteneva la corrente dello scetticismo. Tutti gli uomini possiedono la ragione, ovvero lo strumento per poter intraprendere la ricerca della verità; tuttavia non basta possedere la ragione, bisogna applicarla nel modo corretto, e quindi adottare un metodo rigoroso, in modo che nessuno adottandolo possa considerare il falso come vero.

Il termine “metodo” indica il cammino che porta verso il raggiungimento della verità. Cartesio afferma che il metodo filosofico si debba basare sulle caratteristiche del metodo matematico, ovvero il rigore procedurale e la semplicità e chiarezza degli elementi costitutivi.
Il metodo cartesiano si basa su 4 regole:
• L’evidenza, secondo la quale bisogna considerare vero qualcosa soltanto ciò che si presenta in modo evidente, ovvero chiaro (in modo vivido, nitido e immediato) e distinto (un’idea è distinta quando è separata da ogni altra, definita in se stessa e finita).
’analisi (termine che deriva dal greco e significa “sciolgo”, “separo” ), secondo la quale bisogna dividere un problema nelle sue parti più elementari e risolverle individualmente. In questo modo il problema non è più complicato (difficile), bensì complesso (una serie di passaggi).
• La sintesi prescrive di passare gradualmente dal semplice al complesso. Tutte le verità infatti, sono legate tra di loro.
• L’enumerazione consiste nel revisionare i contenuti delle fasi precedenti, in modo che non venga omesso nessun rapporto di interdipendenza che colleghi una conoscenza a un’altra.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email