Habilis 4494 punti

Genealogia

Il metodo genealogico consiste nella ricostruzione della genesi del pensiero umano, ma soprattutto della morale.
Non è da intendere solo come lo smascheramento degli errori e delle illusioni di cui è vittima l’umanità, ma anche come ricostruzione del percorso compiuto dall'umanità.
Secondo Nietzsche, è possibile porsi, rispetto alla vita e all'esperienza, non come dinanzi a un quadro immobile e fisso, ma intendendole come ciò che è divenuto, anzi come ciò che è in pieno divenire.
I modi con cui abbiamo guardato al mondo, con pretese morali, estetiche e religiose, hanno reso il mondo variopinto e terribile. Ma i coloristi di questo mondo - dice Nietzsche - siamo stati noi.
Così, l’intelletto ha trasferito nel mondo i suoi errori fondamentali.
Una storia della genesi del pensiero avrà come risultato quello di considerare il mondo come il risultato di una quantità di errori e di fantasie, accumulati nel corso dell’evoluzione degli uomini, che giunge a noi come tesoro, perché il valore della nostra umanità riposa su di esso.

La comprensione della storia della nascita di quel mondo in parte ci libera da questo sviluppo distorto e ci fa vedere il processo nel suo complesso. Bisogna utilizzare il metodo genealogico come condizione per passare a una nuova epoca dell’uomo, a una sua nuova forma di vita.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email