Poniamo alcune premesse: l'espressione neocostituzionalismo, presuppone il fatto che c'è stata una qualche manifestazione che ha a che fare con il diritto, il costituzionalismo, e questa ne costituisce una nuova forma.
È un movimento culturale molto eterogeneo, la formula neocostituzionalismo è una forma molto recente è del 2001.
Il neocostituzionalismo: è una manifestazione culturale e giuridica che trova il suo ancoraggio principale nel passaggio tra lo stato di diritto allo stato costituzionale di diritto.
Il passaggio tra lo stato di diritto allo stato costituzionale di diritto non è segnato solo dalla presenza di un documento chiamato costituzione. L'Inghilterra è uno stato costituzionale di diritto, e non ha una costituzione scritta.
Il passaggio tra lo stato di diritto allo stato costituzionale di diritto a è segnato dal fatto che le costituzioni presentano delle precise caratteristiche specifiche:
• Normalmente le costituzioni sono costituzioni scritte e rigide (eccezione Inghilterra). Rigida= la costituzione è gerarchicamente sovraordinata alla legge e non può essere modificata mediante lo stesso procedimento di modifica delle leggi. La rigidità è garantita dalla non modificabilità della costituzione mediante il procedimento di formazione ordinario delle leggi, va garantita attraverso un controllo, che la costituzione attraverso le altri fonti del diritto non venga violata, se viene violata ci dev'essere qualcuno che ripristina l'ordine

Come sia questo controllo dipende dalle scelte dei singoli ordinamenti, per l'Italia il controllo è della corte costituzionale, è successivo, un controllo che avviene dopo che la legge è entrata in vigore. È incidentale, incide su un procedimento.
• La struttura può essere completamente diversa, il sistema francese è diventato un sistema misto di controllo, prima era solo preventivo. Negli stati uniti il controllo compete ai giudici ordinari. La corte suprema americana. Non è un organo accentrato, giudice in ultima istanza su leggi costituzionale, perché sono partite come questioni da un giudice ordinario di primo grado.
 
Il salto tra il costituzionalismo e il neocostituzionalismo secondo alcuni dipende dalla rigidità della costituzione, è avvenuto nella cultura giuridica americana nell'800, sentenza del 1803 Marbury vs Madison, "è inutile avere una costituzione se non sono in grado di dire che la legge viola la costituzione" a partire da quella sentenza si attribuisce a tutti i giudici costituzionali il diritto di controllare.
• Le costituzioni garantiscono i diritti fondamentali, le garanzie della costituzione non regola solo l'organizzazione dei poteri.
 
A partire da queste caratteristiche di base i neo costituzionalisti aggiungono molto altro.
Si parla di varie manifestazioni del neo costituzionalismo.
Si tratta di nomi che riguardano autori di diverse aree culturali:
• Ronald Dworkin, deceduto da poco. Autore nord-americano di nascita, subentrò a Herbert Hart nell'insegnamento di jurisprudence a Oxford;
• Robert Alexy, autore tedesco
• Luigi Ferrajoli. Autore italiano molto noto in Sud-America.
• Carlos Santiago Mino, autore argentino

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email