Ominide 312 punti

Freud

Le sue riflessioni danno vita alla psicoanalisi.
La psicoanalisi consiste nell’analisi del vissuto che ha a che vedere con un presupposto filosofico ovvero che l’Io abbia una costituzione divisa in conscio e inconscio. SI ha una elaborazione conscia e inconscia delle esperienze di vita.
L’inconscio è adesso considerato elemento fondamentale e reale della vita.
La coscienza è divisa in una fase di consapevolezza, preconscio e inconscio, ma questi ambiti non sono completamente separati, ma si deve immaginare una fluidità tra i vari settori.
E’ contemporanea al Positivismo ma non è una scienza in quanto è legata a questa sfera di inconsapevolezza. Gli stessi mezzi della psicoanalisi non sono scientifici.
Una delle opere più semplici di Freud è Psicopatologia della vita quotidiana dove lui avvornt i lapsus, i tic le dimenticanze…
Secondo Freud niente del nostro agire è infatti casuale , tutto quello che facciamo è guidato da motivazioni che noi immediatamente non riconosciamo, perché appartengono a componenti di cui non abbiamo il controllo.

Freud ha una formazione medica, seguiva studi sull’ipnosi e sull’isteria, malattia di moda soprattuto tra le donne. Freud realizza che l’ipnosi è un momento di non vigilanza durante il quale possono affiorare ricordi e contenuti di cui una persona non ha consapevolezza.
Freud studia in particolare i sogni in quanto è una condizione non razionale priva di rapporti temporali coerenti, ed è in questo momento che emerge la componente irrazionale.
Freud come Nietzsche introduce una componente sensitiva che on è accettata dalla società.
Psiche si divide in:
Esse: livello dell’inconscio è la componente completamente più istintiva.
Io
Super io : si ha una interiorizzazione delle norme, è un’area del tutto individuale, sopratutto per quanto riguarda l’area emotiva. Le norme infatti sono legate alla propria emotività e sfera affettiva.
Il mancato controllo della istintività porta alla psicosi.

In questo momento si ha la scoperta che l’agire umano non è solo in funzione delle prerogative della razionalità.
La psicoanalisi mette in discussione il razionalismo.
Il tema dell’inconscio che a ache fare con il Super Io e che dunque ha un incidenza individuale corrisponde con l’interiorizzazione delle norme, già vista in Marx e Nietzsche come bisogno di individuare una costruzione sociale dei valori.
A Freud in particolare interessa come questi valori interagiscono con l’individualità dell’uomo.

Secondo Freud la personalità dovrebbe affrontare delle fasi che hanno a che vedere con l’approccio sessuale che sembra esistere sin dalle fasi iniziali della vita, ed è ciò che creò molto scandalo.
Le fasi:
fase orale: bisogno di sopravvivenza materiale, ma anche approccio affettivo che va a creare il rapporto essenziale con la madre.
fase anale: controllo degli sfinteri, legato al tema del piacere. La nostra vita è basata sullo star bene
fase di latenza: 5-7 anni
fase epidica: complesso di Edipo
fase genitale : solo qui possiamo parlare di sessualità legata alla procreazione.

Durante i totalitarismi la psicoanalisi fu esclusa.

In psicologia la troviamo con la Scuola di Francoforte che però ha un approccio basato sul capitalismo di Marx.
Dopo Freud abbiamo indirizzi psicoanalitici molto diversi. Maggiore risonanza è quello di Jung, , riprende Freud ma vi si allontana allo stesso tempo perché lega l’inconscio ad archetipi della società. Se in Freud la sfera è del tutto personale qui si fa riferimento a categorie particolari che fanno a loro volta riferimento alla società. In Jung è meno presente l’elemento dell’ inconscio personale, perché si parla di un nuovo inconscio, quello collettivo, con il quale vengono giustificate alcune paure e sensazioni che ci sembrano innate.
A questo proposito ci sono studi che riguardano la famiglia per proprietà di approccio alla vita analoghe a quelle familiari.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità