Ominide 2893 punti

Scuola ionica di Mileto


E' una scuola di filosofia che esisteva nel VI secolo a.C a Mileto. I tre principali esponenti filosofici della scuola di Mileto sono: Talete, Anassimandro e Anassimene. L'elemento come di questa scuola di pensiero è che questi tre esponenti si concentrarono sul principio di tutte le cose e quindi sull'elemento costituente di tutte le cose.

Talete

Dobbiamo ad Aristotele la conoscenza della sua dottrina. Afferma che il principio è l’acqua e che la Terra sia sopra l’acqua. L’acqua è una sostanza nel senso che sta sta sotto e sostiene. Talete era uno dei sette savi.

Anassimandro

Anassimandro fu il primo a chiamare la sostanza unica primordiale con il nome di “Arche”. Riconobbe come Arche l’Apeiron: un principio infinito e indeterminato. E’ immortale ed indistruttibile, è una materia in cui gli elementi non sono ancora distinti, oltre che incinta è anche indefinita. Alcuni pezzi di Apeiron si staccano grazie a dei vortici, questi pezzi diventano cose sulla terra, una volta terminata la loro vita tornano nell’Apeiron per scontare le loro pene.

Anassimene

Anassimene pensa che l’aria sia l’Arche. Infatti l’aria determina la trasformazione delle cose tramite la rarefazione e la condensazione. Rarefacendosi l’aria diventa fuoco, condensandosi diventa vento.
La catena è : vento che diventa nuvola che diventa acqua che diventa terra che infine diventa pietra.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email