Genius 25047 punti

La ricerca delle “stabili essenze”


Alla base della riflessione e dell’impegno platonico c’è il modello socratico di ricerca di un ordine oggettivo dei valori, ovvero del Bene. Ma l’obiettivo del discepolo di Socrate è più ambizioso: egli mira infatti a—porre il fondamento oggettivo della verità e dei valori sul piano dell’essere, di una realtà che trascenda il piano della particolarità umana e storica.
La ricerca socratica della “nota comune”, cioè del concetto e del modello a cui si rifanno i diversi giudizi di valore, si trasforma nella ricerca della “stabile essenza” a cui è necessario ricondurre i significati e i termini del discorso.
Ad esempio, chiede Socrate nel Lachete: che cosa è il coraggio? Qual è quella cosa che, nelle diverse circostanze in cui si può dimostrare il coraggio, permane la stessa? Nell’Ippia Maggiore domanda: che cosa è il bello in sé? Infatti, si chiede, tutte le cose belle non sono tali proprio per il bello? E proprio in quanto il bello sia reale? Ancora, dice Socrate nell’Eutifrone a proposito della santità, “insegnami bene questa idea in sé quale è; affinché io, avendola sempre davanti agli occhi e servendomene come modello, quell’azione che le assomigli, di quante tu o altri possiate compiere, questa io dica che è santa; quella che non le assomigli, dica che non è santa”. Per poter effettuare ogni giudizio di valore occorre, quindi, riferirsi a ciò che solo con la mente si può cogliere e che esiste come Idea, cioè come forma (éidos) che i diversi tipi di condotta hanno in comune. Ma che cos’è l’idea?
I principi -guida orientativi della condotta, cercati da Socrate, non possono essere la risposta, perché vivono solo nell’interiorità dell’anima, mentre per avere stabilità e universalità vanno concepiti come una vera e propria realtà, cioè come un ordine oggettivo a cui sia possibile ricondurre il sapere, la condotta degli individui e lo stesso ordine sociale.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email