Ominide 6609 punti

Le Leggi

La maggiore importanza che Platone vecchio dà alle strutture si manifesta anche in campo politico. Qui le strutture sono le leggi, che la Repubblica aveva escluso essendo meglio decidere volta per volta che secondo leggi rigide, mentre il Politico le aveva ammesse, ma solo in mancanza di una vera scienza di governo, come atte a porre un freno agli abusi. Ora, nell'ultimo dialogo di Platone, esse divengono le protagoniste.
Le leggi hanno un fine anzitutto educativo, di persuadere ai cittadini il buon comportamento; e il loro fondamento primo è la religione. Il dialogo su Le leggi dà, quindi, una prova dell'esistenza di Dio, fondata sulla necessità di un motore primo che (muovendo se stesso, come solo l'anima e l'intelligenza possono fare) dia inizio al movimento del mondo. L'ateismo è bandito, non solo nella forma di negazione diretta dell'esistenza di Dio, ma anche quando si presenti come opinione che la divinità, pur esistendo, non si occupi delle cose umane, o come superstizione per cui si creda di potersi ingraziare la divinità con offerte, indipendentemente da ciò che è giusto e buono.

Alcuni fra gli aspetti più paradossali dell'ordinamento della Repubblica sono ora attenuati o aboliti: la famiglia è concessa a tutti, e la proprietà anche, ma regolata in modo da evitare eccessivi squilibri. Questa maggiore aderenza alla realtà si spiega con le difficoltà incontrate da Platone nei tentativi di attuare a Siracusa il suo ideale. La lettera VII, che ci narra quelle esperienze, ci dà anche il testamento spirituale di Platone, indicando la direzione in cui egli ritiene si debba cercare la verità; occorre sforzarsi di far scaturire dal contatto - anzi, egli dice dalla frizione - delle opinioni diverse la scintilla mentale capace di cogliere intuitivamente l'idea. In funzione dell'intuizione dell'idea si sviluppa, insomma, tutto il "discorrere" proprio della dialettica platonica.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità