Mongo95 di Mongo95
Ominide 6474 punti

Lettera a Menaceo


L'epicureismo è una scuola di pensiero che avrebbe condizionato profondamente, ancora oggi, la cultura occidentale. Ben presto però i discepoli finirono per farla sfumare nella leggenda e nel mito. Delle 300 opere che di dice abbia composto Epicuro, ci rimangono pochi frammenti. Per quanto riguarda lo stile filosofico, è impossibile dunque elaborarne un giudizio complessivo. In taluni casi esposizione che risulta molto brillante e piacevole, in altri pensate e ridondante. Forse in base alla funzione che gli scritti dovevano avere (grande pubblico, essoterici; scientifici e riservati a scelta platea di esperti, esoterici).
La Lettera a Meneceo può essere davvero letta come un agile manuale per chi vuol essere felice ed evitare i dolori della vita. Nessun altro filosofo quanto Epicuro mise in pratica i propri precetti, con splendida armonia tra vita e filosofia. Essa rappresenta il punto terminale della filosofia di Epicuro, il raggiungimento finale dell’obiettivo per cui era sorta. Cioè il conseguimento di armonico equilibrio interno, secondo un allontanamento dalle proprie paure, veri dolori che attanagliano il nostro animo e che ci impediscono una vita serena. Tutte le varia tappe del pensiero filosofico di Epicuro, tutto rivela in tale lettera l’effettiva destinazione di queste ricerche su vari piani.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze