Mongo95 di Mongo95
Ominide 6474 punti

Filosofia come vita per Epicuro


La biografia della vita di Epicuro rappresenta un caso significativo e singolare nel panorama greco dei pensatori, ma a dire il vero quasi in tutta la storia della filosofia occidentale. Essendo la sua riflessione prevalentemente etica, sembrerebbe un paradosso trattare della sua vita solo dopo aver delineato la sua filosofia, come è prassi fare, ma invece in questo caso si rivela la scelta migliore. Se l’etica è una pratica di vita, vediamo cosa accade nella vita di Epicuro dopo che la assume. Cioè un tentativo di mettere in pratica i propri insegnamenti, facendo sempre della realtà quotidiana il bando di prova per sondare la validità del proprio progetto filosofico. Non è la filosofia a dover essere spiegata sulla base dell’esperienza di vita, ma viceversa è la vita a trovare spiegazioni nella sua filosofia.
Epicuro nacque a Samo nel 341 a.C., Diogene di Laerzio ci narra che ad appena 18 anni si recò ad Atene per l’addestramento fisico ed intellettuale, insieme a Menandro. Qui si tenevano le lezioni di Senocrate nell’Accademia platonica e di Aristotele nel Liceo. Dopo la morte di Alessandro Magno, tutti i coloni ateniesi furono cacciati da Samo, quindi Epicuro si riparò dal padre a Colofone. È qui che cominciò a radunare intorno a sé i primi discepoli. Poi a Mitilene, tenne lezioni per 5 anni.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze